Palais de Nice

Nice – Carabacel

Quando Nizza ha avuto il suo "Grand Hotel"...

Nel 1871, una famiglia di calzolai di Nizza, i Bouchons, acquistò dal signor Tori (per 60 000 F) un edificio a due piani al piano terra sul Boulevard Carabacel. In seguito, hanno innalzato l’edificio che è diventato il Grand Hôtel de Nice. Il primo proprietario è la famiglia svizzero-tedesca Krafft che, nel 1874, ne acquistò i muri per 400 000 F.

Si tratta di un prestigioso stabilimento che è stato ampliato e modernizzato con l’aumentare del suo successo.  Ha accolto ospiti illustri come la duchessa Vera di Württemberg o il governatore della Polonia russa. È qui che Alfred Solvay morì nel 1894, fratello di Ernest Solvay, famoso chimico e industriale belga. Anche il suicidio di un ufficiale russo di 23 anni nel 1906 fece notizia.

Durante la Grande Guerra, il Grand Hotel fu trasformato in un ospedale militare (N°19), come molti alberghi di Nizza. L’albergo riaprì dopo la guerra ma cessò di funzionare come tale nel 1937.

Viene trasformato in condomini privati sotto il nome di “Palais de Nice”.

L’edificio è stato insignito del Premio del patrimonio per le vecchie case francesi nel 2006.

È uno dei palazzi Belle Epoque più ricercati di Nizza.

I VOSTRI CONTATTI
PER IL Palais de Nice

Isabelle BATTESTI

Contattare Isabelle